Mandria incustodita danneggia una proprietà: denuncia e sanzione di 10mila euro

I controlli del carabinieri dopo una querela

Ha lasciato incustoditi 80 bovini, che hanno invaso e danneggiato una proprietà altrui. Dopo una querela, i carabinieri forestali di Empoli hanno effettuato accertamenti in una struttura ricettiva di pregio in località Iano del Comune di Montaione.

Era accaduto che nella strada poderale privata che conduce alla struttura ricettiva di sua proprietà, fosse presente una mandria incustodita di circa ottanta bovini che aveva danneggiato la strada a fondo naturale e i cipressi ai lati di detta strada.

Per i fatti accertati è stato segnalato per danneggiamento e introduzione di animali nel fondo altrui all’autorità il proprietario di un allevamento di bovini.

Sono state anche elevate sanzioni amministrative per omessa custodia di animali di 50 euro e una ben più incisiva sanzione di 10.328 euro per mancata registrazione di pascolo allevamento all’anagrafe veterinaria.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.