Quantcast

Troppe violazioni, dopo i controlli della polizia il Comune di Pisa chiude un locale sulla marina

Ordinanza del sindaco per le reiterate inottemperanze agli obblighi di legge

Nell’ambito dei servizi effettuati dal personale della divisione di polizia amministrativa della questura di Pisa è stato più volte controllato un locale di pubblico spettacolo sul litorale pisano, in quanto risultato più volte inottemperante alle norme di legge.

Nel corso dei controlli sono state accertate sia violazioni penali, per avere tenuto chiuse le uscite di sicurezza durante gli eventi danzanti, per avere tenuto ostacoli sulle vie di esodo, per avere utilizzato impianti elettrici con l’utilizzo di cavi elettrici “volanti” poggiati sulla pavimentazione della discoteca e sono state comminate inoltre violazioni amministrative sull’indebito utilizzo di impianti acustici.

Sulla base dei controlli effettuati, il Comune di Pisa ha emesso, con decorrenza immediata, una ordinanza per interruzione dell’utilizzo di impianti elettroacustici nonché, provvedimento maggiormente afflittivo, una diffida dallo svolgimento dell’attività di pubblico spettacolo e contestuale svolgimento dell’attività di somministrazione, in pratica chiudendo il locale per quanto emerso in sede di verifica.

Sono in corso di perfezionamento, come iter amministrativo, le notifiche delle sanzioni amministrative elevate nei confronti del titolare del locale per una somma complessiva di svariate migliaia di euro, senza contare le responsabilità penali contestate.

I controlli in vista dell’approssimarsi della stagione estiva, verranno estesi in tutta la provincia, con la partecipazione ed il coordinamento di tutte le forze di polizia, sempre finalizzati al rispetto delle normative di legge in materia di sicurezza dell’incolumità degli avventori.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.