Quantcast

Taglia il bosco per piantare olivi, viti e piante da orzo: denunciato

All'esecutore dei lavori anche una sanzione di 480 euro

Più informazioni su

I Forestali hanno scoperto, a Vinci, che un’area boschiva era stata trasformata in agricola. L’esecutore dei lavori aveva eliminato la vegetazione presente per piantare olivi, viti e piante da orzo senza nessuna autorizzazione.

I militari, durante un sopralluogo, hanno constatato che su un appezzamento di terreno, in parte terrazzato, era stata tagliata la vegetazione arborea forestale, dissodato il terreno e piantato olivi e viti oltre alla realizzazione di un piccolo orto.

L’area su cui erano stati eseguiti i lavori era da considerarsi bosco, ai sensi della normativa forestale vigente. Nel caso specifico era stata eliminata la vegetazione e preparato il terreno destinandolo a coltivazione agricola con orto, viti e olivi, effettuando quindi una trasformazione di area boscata, cambiandone la destinazione del terreno da forestale ad agricola.

Per tali opere non era stata richiesta né l’autorizzazione ai fini del vincolo idrogeologico ai sensi del Regolamento forestale della Toscana, né quella ai fini del vincolo paesaggistico ai sensi del Codice del paesaggio.

La superficie trasformata era di circa cinquecento metri quadrati.

L’esecutore materiale, uno dei proprietari, è stato segnalato all’autorità giudiziaria per aver eseguito una trasformazione di un bosco, in assenza di autorizzazione ai fini del vincolo paesaggistico mentre per la mancanza di autorizzazione per il vincolo idrogeologico gli è stata contestata la sanzione amministrativa di 480 euro, in base alla normativa forestale toscana.

Il Codice dei beni culturali e del paesaggio ha individuato i territori coperti da boschi fra i beni paesaggistici tutelati per legge: ne consegue, dunque, che i boschi costituiscono un bene il cui valore paesaggistico impone limitazioni all’esercizio delle facoltà di uso dello stesso bene.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.