Quantcast

Liti in famiglia a Pisa: tre interventi della polizia in poche ore

Gli agenti hanno riportato la calma tra coniugi e padre e figlio

Più informazioni su

Gli agenti della questura di Pisa sono stati impegnati a sedare ben tre liti familiari. 

Il primo intervento ieri (7 giugno ) nel pomeriggio, poco prima delle 17, per un litigio scoppiato tra ex coniugi. La donna aveva accusato l’ex marito, che abita nell’appartamento accanto, peraltro comunicante, di staccarle il contatore dell’energia elettrica, lasciando lei e i figli al buio. L’uomo, invece, aveva fatto presente problemi all’impianto che periodicamente fanno saltare la corrente.

Poco dopo, prima delle 18,  una pattuglia della squadra volanti ha effettuato un intervento in centro storico in un esercizio pubblico, ove il richiedente ha segnalato l’ennesima lite col figlio per questioni di soldi. Come già avvenuto in passato, la lite era scaturita dalla pretesa di soldi da parte del figlio, il quale al rifiuto del padre, si è scagliato contro di lui procurandogli lesioni lievi ad un braccio. All’arrivo degli agenti il figlio si era già allontanato. Il padre ha rifiutato il soccorso del 118.

Dopo cena, verso le 21,40, una pattuglia è intervenuta alla Stazione, dove un marito ha riferito di essere stato aggredito dalla moglie. 

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.