Sanzioni per quasi 10mila euro e provvedimenti di chiusura nei negozi di Empoli

E' il risultato di una serie di controlli eseguiti dagli agenti della polizia municipale dell'Empolese Valdelsa fra il mese di maggio e quello di giugno

Sanzioni per quasi 10mila euro e provvedimenti di chiusura. E’ il risultato di una serie di controlli eseguiti dagli agenti della polizia municipale dell’Empolese Valdelsa nel territorio di Empoli. Le azioni, messe in atto fra il mese di maggio e quello di giugno 2022 dagli agenti del comando locale, hanno permesso di individuare alcune attività produttive che operavano anche in maniera abusiva.

È il caso di un negozio di acconciature. Durante un controllo di routine nel centro cittadino, è stata rilevata l’attività abusiva, priva di ogni autorizzazione di comunicazione di apertura: al ‘titolare’ è stata quindi elevata una sanzione di mille euro ed è stata poi disposta la chiusura immediata del locale.

Sanzioni invece relative al Codice del commercio, per un totale di 3mila euro, sono state elevate nei confronti dei titolari di due negozi di vicinato con sede nella zona della stazione ferroviaria, in seguito a controlli svolti, in collaborazione con il personale dell’Asl Toscana centro, su richiesta della Questura di Firenze.

Infine, è stata decisa una sanzione pari a 5mila euro in seguito a un controllo eseguito su segnalazione dell’ufficio Suap del Comune di Empoli: gli agenti della polizia municipale sono stati inviati per effettuare una verifica in merito a una attività che si trova nella zona della statale Tosco Romagnola per verificare le ‘dimensioni’ del negozio, ovvero se nel negozio veniva effettuata una vendita su una superficie di 298 metri quadrati o 500. Il controllo è scattato in seguito alla richiesta relativa ad alcuni adempimenti disattesi. L’esercente è stato sanzionato in quanto il titolare esercitava una attività di commercio in sede fissa senza titolo abilitativo ed è stato disposto il ripristino della vendita al dettaglio su una superficie di vendita di 298 metri quadrati.

“Un ringraziamento – fa il comandante della polizia municipale dell’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa Massimo Luschi – agli agenti della polizia municipale che si sono occupati degli accertamenti. Si tratta di accertamenti decisamente importanti che richiedono un approfondimento normativo significativo, vista la rilevanza delle sanzioni. Questo tipo di verifiche ad attività commerciali è l’ennesima dimostrazione del fatto che la polizia locale si occupa costantemente, ogni giorno, di molteplici attività e controlli sul territorio”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.