Arresti dei carabinieri su ordini di carcerazione

Due ai domiciliari e uno in carcere

Negli ultimi giorni, i carabinieri della compagnia di Empoli hanno arrestato tre persone in esecuzione di due ordini di carcerazione ed un’ordinanza di custodia cautelare, emessi rispettivamente dalla procura generale della corte di appello di Bari, dal tribunale di Lucca e dal tribunale di Firenze.

Nel primo caso i militari della stazione di Empoli hanno rintracciato e tratto in arresto un trentenne dell’Albania  ritenuto responsabile di reati in materia di sostanze stupefacenti, commessi nella provincia di Bari nel 2014. L’uomo, portato nella propria abitazione in regime di detenzione domiciliare, dovrà scontare una pena detentiva di un anno e otto mesi.

Il secondo provvedimento è stato eseguito nuovamente dai carabinieri della Stazione di Empoli, i quali hanno arrestato un uomo di 59 anni, ritenuto responsabile delle fattispecie criminose di truffa e appropriazione indebita, perpetrate a Viareggio tra l’aprile ed il maggio del 2011. L’uomo, in questo caso, è stato trattenuto presso la propria abitazione, dovendo scontare una pena di reclusione di un anno e otto mesi.

L’ultimo arresto è stato effettuato dai carabinieri della Stazione di Montelupo Fiorentino, unitamente al personale del Radiomobile della Compagnia di Empoli, nei confronti di un 39enne, ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia. L’uomo, durante l’esecuzione del provvedimento, è stato inoltre trovato in possesso di un motociclo, risultato oggetto di furto; tale circostanza ha portato ad ulteriore denuncia, per il reato di ricettazione, nei confronti del soggetto, il quale è stato portato a Sollicciano, in attesa di ulteriori provvedimenti dell’autorità giudiziaria.

Infine, i militari della Stazione di Vinci hanno segnalato alla prefettura di Firenze due trentenni per detenzione di stupefacenti. Durante un servizio di controllo del territorio, i carabinieri hanno infatti individuato i due che, sottoposti ad accertamenti, sono stati trovati in possesso di circa 4 grammi di hashish e di alcuni frammenti di cristalli di cocaina, del peso di circa 0,05 grammi. Per i due è scattata immediatamente la segnalazione, in attesa dei successivi provvedimenti dell’autorità giudiziaria.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.