Quantcast

Viola il divieto di avvicinamento alla ex moglie e al suo nuovo compagno: in manette

Suonava il campanello chiedendo di rivedere la donna

Gli agenti della squadra volante della questura di Pisa lo hanno arrestato in flagrante. L’uomo, un 60enne, è accusato di aver violato il divieto di avvicinamento alla ex moglie e al suo nuovo compagno.

Da tre giorni l’uomo è infatti tornato a farsi vivo con le vittime presentandosi sotto casa e suonando al citofono, chiedendo di rivedere la donna nonostante il divieto imposto dal tribunale di Pisa.

Proprio a seguito di precedenti reati di maltrattamenti e lesioni, infatti, il 60enne era stato prima sottoposto agli arresti domiciliari e, successivamente, rimesso in libertà con la misura del divieto di avvicinamento alla coppia e obbligo di firma alla polizia giudiziaria.

Di recente, tali misure sono state violate in almeno tre distinti episodi in cui le vittime hanno dovuto richiedere l’intervento delle forze dell’ordine al 112 perché sono state avvicinate ripetutamente dall’uomo con atteggiamento via via sempre più aggressivo.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.