Ha aperto l’attività senza presentare i documenti in comune, chiuso parrucchiere

Scoperto nel corso di accertamenti dalla polizia locale

Aveva iniziato l’attività di parrucchiere senza aver presentato al Comune la relativa documentazione. A suo carico è stata emessa ordinanza di chiusura immediata. È successo ad Empoli, in via Spartaco Lavagnini.

Un parrucchiere da giorni lavorava senza essere in regola. Il reparto specifico della polizia locale dell’Unione dei Comuni ha effettuato una verifica ed il parrucchiere non è stato in grado di mostrare la documentazione relativa all’inizio dell’attività. Successivi accertamenti hanno permesso agli agenti di constatare che la documentazione necessaria non era mai stata trasmessa all’ufficio comunale competente al quale non è restato altro da fare che emettere ordinanza di chiusura dell’attività. 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.