Quantcast

Annusa il collo e tenta di baciare la barista: arrestato per violenza sessuale

L'uomo si trova ora in carcere

Annusa il collo e tenta di baciare la barista. Un operaio di 47 anni è finito così in manette per violenza sessuale.

L’episodio è avvenuto sabato scorso (18 giugno) a Pisa. Sul posto era intervenuta una pattuglia della squadra volanti a richiesta del titolare. L’uomo era stato richiamato nel locale dalla barista, che sotto choc aveva detto di essere stata pesantemente molestata da un avventore.

Il titolare ha così convinto a fatica l’ uomo, cittadino dell’ Est Europa 47enne, operaio, in regola con il soggiorno, ad accomodarsi fuori, per poi allertare la sala operativa della questura che ha inviato sul posto la volante di zona.

I poliziotti hanno bloccato l’ uomo, acquisito la deposizione della vittima, del titolare del bar e di una avventrice che aveva assistito alla scena, nonché le immagini del circuito di videosorveglianza del locale. Dalla ricostruzione della vicenda è emerso che l’ uomo, che probabilmente aveva bevuto, si è avvicinato alla giovane che il quel momento era china a pulire il bancone del bar e, dopo averle annusato il collo in maniera lasciva, l’ ha abbracciata cercando insistentemente di baciarla sulla bocca.

Un approccio simile lo aveva tenuto anche con l’ avventrice presente all’ esterno, ma di fronte alla sua decisa reazione aveva “puntato” la dipendente del bar. L’ uomo al termine degli accertamenti è stato tratto in arresto nella flagranza del reato di violenza sessuale e, dopo le formalità di rito, i poliziotti su disposizione del pm di turno lo hanno trasferito in carcere. Qui si è tenuto nei giorni successivi l’ interrogatori odi garanzia previsto dalla normativa, dove l’ uomo ha potuto fornire la sua versione dei fatti; all’ esito, in data di ieri è stato dimesso e contestualmente sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione di porta a Lucca, in attesa del processo.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.