Muore sui binari, treni fermi tra San Romano e Cascina

Interrotto il transito sulla linea ferroviaria

Il corpo di un ragazzo di 32 anni originario del Senegal ma residente a Pontedera è stato trovato nel primo pomeriggio di oggi 4 luglio al Villaggio Piaggio, nei pressi del sedime ferroviario, non lontano dalla stazione di Pontedera.

La linea ferroviaria è stata interrotta tra San Romano e Cascina per consentire le operazioni di soccorso. Secondo una prima ricostruzione di vigili del fuoco di Cascina subito intervenuti e delle forze dell’ordine, il giovane sarebbe stato investito da un treno in transito. Sono in corso i rilievi per stabilire la dinamica del decesso. Sul corpo dell’uomo, però, ci sarebbero i segni di un investimento da parte di un convoglio ferroviario ma non è chiaro se la vittima sia stata travolta quando era già morta o magari addormentato o comunque privo di coscienza.

La circolazione ferroviaria è ripresa in entrambe le direzioni di marcia poco prima delle 16, dopo la rimozione della salma e i rilievi della Polfer.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.