Si finge addetto dell’acqua a fugge con 50mila euro

Caccia aperta al truffatore

Gli appelli delle forze dell’ordine a fare attenzione ai falsi addetti della rete idrica non sono bastati.

Un truffatore è riuscito a farsi aprire la porta, entrare nella casa e rubare quasi 50mila euro tra soldi e oggetti in oro. 

Il caso a Pontedera, vittima una persona anziana che, fidandosi del falso tecnico, sarebbe anche stata narcotizzata con uno spray.

Sulla vicenda stanno indagando i militari dell’Arma.

Il modus operandi è sempre lo stesso: i falsi operatori dicono di dover controllare le condutture o propongono contratti e offerte commerciali. Quindi fare sempre attenzione e, nel dubbio, contattare il 112.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.