Bimbo di 6 anni muore al Meyer dopo il tuffo in piscina

Il piccolo di origini indiane era in parco divertimenti a San Giuliano Terme

Non ce l’ha fatta. E’ morto oggi, 18 luglio, nel pomeriggio il bambino di 6 anni trovato svenuto in una piscina.

Una tragedia immane quella che ha colpito la famiglia di origine indiana, e residente a Pisa.

Per il loro figlio, un bimbo di soli 6 anni, i medici, dopo aver avviato le procedure per l’accertamento della morte cerebrale. hanno dichiarato il decesso.

I genitori non hanno dato il consenso alla donazione di organi  e tessuti.

Il piccolo era stato ricoverato prima a Cisanello e poi trasferito all’ospedale pediatrico fiorentino Meyer, ieri (17 luglio).

Il bambino era stato trovato privo di sensi in una piscina di un parco divertimenti a San Giuliano Terme.  

Immediati i soccorsi, da parte del personale sanitario del 118 arrivato sul posto che aveva eseguito immediatamente tutte le manovre di rianimazione, utilizzando anche il defibrillatore presente nella struttura.

Il bimbo era arrivato in gravissime condizioni all’ospedale pisano, e poi portato in codice rosso col Pegaso a Firenze, dove era stato intubato.

In coma, ha lottato tra la vita e la morte fino a poco fa, quando il suo piccolo cuore ha cessato di battere

 

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.