Attrezzi da scasso su uno scooter rubato, fermate madre e figlia

Denunciate per una serie di furti sul litorale

Più informazioni su

Furti sul litorale pisano, gli agenti del volanti hanno fermato e denunciato due donne trovate a bordo di scooter rubato e in possesso di svariati arnesi atti per lo scasso.

Sono state notate aggirarsi tra le auto in sosta a Calambrone quando, dopo alcuni minuti dalla segnalazione, gli agenti delle volanti sono riusciti a bloccarle ancor prima che entrassero in azione.

Si tratta di una 45enne residente a Livorno in compagnia della figlia che, oltre a circolare su di uno
scooter rubato qualche mese fa a Livorno, era in possesso di numerosi arnesi atti allo scasso, in particolare di due martelletti frangi vetro solitamente impiegati per rompere i deflettori e accedere in brevissimo tempo e senza eccessivi rumori ai veicoli per asportare oggetti di valore custoditi all’interno.

La tempestività ed efficacia dell’intervento sono il risultato di una strategia di implementazione dei servizi di controllo del territorio attuata in corrispondenza del maggior afflusso di turisti sul litorale che si avvale di maggiori risorse inviate dal dipartimento della Pubblica Sicurezza proprio per la stagione estiva.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.