Ricercata dall’autorità giudiziaria ungherese, trovata in stazione a Pisa

La 33enne ora è a Sollicciano

Più informazioni su

Durante la vigilanza dello scalo ferroviario di Pisa centrale, gli agenti della Polfer hanno arrestato una cittadina ungherese di 33 anni, destinataria di mandato di arresto europeo dall’autorità giudiziaria ungherese, in base al quale deve scontare un anno e undici mesi di reclusione in carcere per disturbo dell’ordine pubblico e lesioni personali volontarie.

In particolare, gli operatori, hanno sottoposto a controllo la giovane perché, alla loro vista, ha cercato di eludere il controllo nascondendosi tra gli altri viaggiatori.

Gli agenti sono riusciti a raggiungerla rapidamente e trarla in arresto. La donna è stata condotta in cella a Sollicciano 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.