Cerreto Guidi, danneggiato dal vento il tetto dell’ex scuola Santi Saccenti

L’edificio venne dichiarato inagibile già dopo il downburst del 2014 proprio perché il tetto venne scoperchiato

Il territorio del Comune di Cerreto Guidi conta i danni del nubifragio della mattinata di ieri (giovedì 18 agosto).

Anche se il pericolo non è ancora scampato, l’allerta giallo è stato prorogato fino a stasera (venerdì 19 agosto) per il pericolo di precipitazioni a carattere più localizzato con probabilità di temporali, il primo cittadino Simona Rossetti dopo avere rassicurato i cittadini sulle criticità lamentate per quanto riguarda l’interruzione dell’erogazione della luce e dell’acqua in alcune strade del centro storico ed alcune località del territorio, esprime la propria amarezza per il danneggiamento subito ancora una volta dal tetto della ex scuola primaria Santi Saccenti.

L’edificio infatti, che dal giugno dello scorso anno ospita la biblioteca Emma Parodi, venne dichiarato inagibile dopo il downburst del 2014 proprio perché il tetto venne scoperchiato e le classi trasferite in una struttura provvisoria. Il danneggiamento subito ieri (giovedì 18 agosto) a causa del forte vento e la violenta pioggia che si è abbattuta sul capoluogo e relative frazioni, ha interessato la parte centrale della copertura riaprendo per i cittadini una ferita non ancora rimarginata.

Il violento temporale ha interessato anche le frazioni di Lazzeretto e Stabbia, quest’ultima già provata dal nubifragio di ferragosto, con allagamenti ed alberi caduti sulle case ed in strada subito rimossi dal personale intervenuto. La strada provinciale 31 che collega Cerreto Guidi ed Empoli, a causa della caduta di un albero, è rimasta chiusa per circa un’ora.

Il primo cittadino, vista la portata eccezionale di acqua arrivata in poco tempo in particolar modo nella frazione di Stabbia, ha sentito il presidente della Regione Eugenio Giani ed ha chiesto al presidente dell’Unione dei comuni, Alessio Falorni, di chiedere ufficialmente alla Regione Toscana lo stato di emergenza.

Simona Rossetti ha infine ringraziato il proprio assessore Moreno Costagli per la continua presenza ed in lavoro svolto, i dipendenti del comune di Cerreto Guidi e quelli del comune di Vinci per il loro supporto. L’assessore Costagli a sua volta ha ringraziato per il lavoro svolto Vab, Pubblica assistenza, Misericordia, dipendenti del Comune di Cerreto Guidi e Vinci e la polizia municipale dell’Unione dei Comuni.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.