Si introduce in una scuola: sorpreso dai carabinieri e arrestato

I militari lo hanno beccato mentre stava cercando di nascondersi

I carabinieri, nella notte appena trascorsa, tra 29 e 30 agosto, lo hanno sorpreso mentre cercava di introdursi all’interno di una scuola a Vinci e lo hanno arrestato. In manette, per danneggiamento aggravato, un 21enne.

I militari stavano effettuando un servizio di pattuglia nel territorio quando, nella frazione Sovigliana, hanno udito dei forti rumori provenire dalla scuola primaria statale Galileo Galilei. Scesi dalla vettura, sono immediatamente corsi verso l’edificio, dove hanno notato la porta dell’uscita di emergenza divelta.

Una volta all’interno, i carabinieri sono riusciti a percepire dei passi. Seguendo i rumori, all’interno di un’aula hanno trovato il giovane che stava cercando di nascondersi. Il ventunenne è risultato essere  già noto alle forze dell’ordine, resosi responsabile di una serie di reati analoghi nelle settimane precedenti, per i quali era già stato denunciato.

Dichiarato in stato di arresto, al termine delle formalità procedurali è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo, previsto nella mattinata odierna, nell’ambito del quale la sua posizione sarà vagliata dall’autorità giudiziaria.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.