Lutto a Santa Croce e a San Miniato per la morte della professoressa Decky Fornaciari a 43 anni

Da sempre molto attiva e presente ai pellegrinaggi della memoria organizzati dall'Aned con il padre Massimo. La comunità si stringe intorno al marito Luca e ai familiari e parenti

Lutto a San Miniato e a Santa Croce sull’Arno per la scomparsa a soli 43 anni di Decky Fornaciari, docente dell’istituto Vespucci-Colombo di Livorno, da sempre molto attiva e presente ai pellegrinaggi della memoria organizzati dall’Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti, cui partecipava con il padre Massimo, sanminiatese doc.

A diffondere la notizia il Comune di San Miniato che, con sindaco Giglioli e amministrazione tutta esprimono il profondo cordoglio per la prematura scomparsa della professoressa.

“La comunità di San Miniato – si legge nella nota del Comune – si stringe attorno al marito Luca, ai genitori ed ai familiari in questo momento di immenso dolore”

A ricordarla anche la dirigente scolastica della scuola dove insegnava, Francesca Barone Marzocchi. “Sono molto difficili l’esercizio della razionalità e l’uso delle parole quando le emozioni sono predominanti e violente – si legge nel ricordo – La professoressa Fornaciari ha vissuto la sua esperienza professionale con passione, entusiasmo, capacità, competenza e determinazione. Ha seguito, insegnato, imparato e si è divertita con le studentesse e gli studenti. Ha voluto esserci sempre e per sempre ci sarà. Il suo essere sorridente, pronta a nuove sfide, combattiva nelle battaglie personali oltre che professionali, creativa e ricettiva l’hanno resa la Decky a cui tutti noi vogliamo bene. Quello che Decky lascia a tutti noi è l’esempio di come un insegnante dovrebbe essere, di come si affrontano a testa alta e con il sorriso anche le situazioni più difficili. È lei ad aver vinto la battaglia. Con le lacrime di oggi per il vuoto, ma con la piena consapevolezza del patrimonio che ci hai lasciato: grazie Decky. A te, tutti noi dedichiamo con grande affetto quest’anno scolastico, nuovo e difficile. Cercheremo di affrontarlo con il tuo dolce sorriso”.

Cordoglio anche dall’Aned con le parole della presidente di Pisa Laura Geloni: “Il consiglio della sezione Aned Di Pisa è duramente colpito dalla scomparsa di Decky Fornaciari, nostra giovane e meravigliosa consigliera, di appena 43 anni, sempre impegnata con i ragazzi e le ragazze sia nei pellegrinaggi ai campi che nelle scuole. Decky, persona solare, dolce, profonda, una splendida insegnante, lascia un vuoto incolmabile. Il suo sorriso, la sua intelligenza e la sua presenza sono stati parte essenziale della nostra forza e determinazione nel continuare trasmettere la Memoria di ciò che è stato alle giovani generazioni. Siamo addolorati e sgomenti, le parole sono troppo strette per le nostre emozioni, adesso. Siamo vicini, con tutto il cuore, al nostro vicepresidente e padre di Decky, Massimo Fornaciari, noto architetto della provincia di Pisa e colonna di Aned, e a tutta la sua carissima famiglia. Decky sarà sempre con noi. Il suo ricordo sarà insieme a noi in ogni cosa che faremo, in ogni passo che muoveremo, in ogni nostro pensiero. Grazie Decky”.

Decky Fornaciari Aned Pisa

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.