Vaccino bivalente contro Omicron: ok anche da Aifa

La nuova dose di rinforzo potrà essere somministrata dopo almeno 3 mesi dalla conclusione del ciclo primario di vaccinazione

Dopo l’ok di Ema, arriva il via libera da Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, per la somministrazione, dai 12 anni in su, dell’ultima versione dei vaccini anti-Covid prodotti da Pfizer-Biotech e da Moderna, quelli bivalenti. 

“Questi vaccini hanno mostrato la capacità di indurre una risposta anticorpale maggiore di quella del vaccino monovalente originario – spiega la commissione tecnico scientifica – sia nei confronti della variante Omicron BA.1 che delle varianti BA.4 e BA.5″.

La nuova dose di rinforzo con i vaccini aggiornati potrà essere somministrata dopo almeno 3 mesi dalla conclusione del ciclo primario di vaccinazione. Per gli over60 e le persone che presentano fattori di rischio, come malattie pregresse e immunodepressione, la somministrazione della dose booster aggiornata è fortemente raccomandata.

Per tutti gli altri  su consiglio del medico di famiglia o come scelta individuale.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.