Ubriaco prende per i capelli la moglie e sbatte in terra i bambini: arrestato

L'uomo è finito a Sollicciano

Una storia di violenza tra le pareti domestiche.

I carabinieri di Capraia e Limite hanno arrestato in flagranza di reato un 35enne, di origini indiane, per  maltrattamenti nei confronti di familiari e conviventi.

L’uomo, secondo quanto ricostruito dall’accusa, rientrato a casa in stato di alterazione psicofisica da assunzione di bevande alcoliche, avrebbe trovato la moglie e le due figlie, minorenni, a dormire sul suo letto. Animato da uno scatto d’ira, si è dunque scagliato contro la sua famiglia, afferrando la donna per i capelli e facendole sbattere la testa contro il muro, per poi afferrare le due bimbe e scaraventarle giù dal letto, facendole cadere a terra. A questo punto sarebbe intervenuto il figlio della donna, anch’egli minorenne, il quale avrebbe cercato di difendere la mamma e le sorelle: l’uomo avrebbe aggredito anche lui, colpendolo con calci, sempre stando alla ricostruzione dei carabinieri.

La donna ed i propri figli sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale San Giuseppe di Empoli, dove si trovano tuttora per essere sottoposti ad accertamenti sanitari.

L’uomo è stato invece arrestato e, al termine delle formalità di rito, è stato portato a Sollicciano.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.