Si gira e gli rubano l’auto all’uscita della FiPiLi

E' ancora caccia al ladro

L’ha lasciata incustodita solo un attimo, ma tanto è bastato. L’anziano si trovava all’uscita della FiPiLi, nel tardo pomeriggio di sabato 10 settembre, quando ha subito il furto della sua auto. All’uscita della superstrada, l’80enne aveva lasciato incustodita per pochi istanti la sua auto con le chiavi inserite nel cruscotto.

Percorsi pochi metri a piedi, l’anziano si è subito accorto che alle sue spalle qualcuno aveva messo in moto il motore della sua macchina: si è voltato, ma ha fatto appena in tempo a vedere la sagoma di un uomo allontanarsi rapidamente al volante, in direzione di via Baccio da Montelupo.

La vittima però non si è data per vinta: ha tirato fuori il telefonino dalla tasca e ha chiesto aiuto alla polizia di Stato.

Descrizioni, con targa e modello del mezzo, alla mano, gli agenti delle volanti della questura di Firenze hanno rapidamente battuto tutta le zone vicine fino a quando, in meno di mezz’ora, hanno ritrovato l’auto rubata abbandonata in una traversa di via Canova all’Isolotto.

I poliziotti hanno immediatamente restituito il maltolto al legittimo proprietario che ha sentitamente ringraziato la polizia di Stato. Gli investigatori sono ora a lavoro per identificare l’autore del furto.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.