L’ultima telefonata alla moglie e poi è scomparso. Ricerche in corso per Matteo

L'automobile è stata trovata chiusa vicino alla stazione e il telefono è arrivato in Liguria

Ha sentito la moglie al telefono lunedì mattina. Poi, dalle ore successive, il suo telefonino è risultato costantemente spento. E’ scomparso da San Giuliano Terme Matteo Dini, 42 anni, ambulante e giardiniere.

La sua autovettura è stata rinvenuta regolarmente chiusa nei pressi della stazione di San Giuliano Terme. L’ultima cella agganciata dal telefonino è a Deiva Marina, in provincia di La Spezia. Dini, raccontano i familiari, non si era in precedenza mai allontanato da casa, né ha avvisato alcuno del suo allontanamento.

La denuncia è stata inviata in Prefettura, che ha senza indugio attivato il Piano provinciale per la Ricerca delle Persone Scomparse, allertando anche l’omologo Ufficio Territoriale del Governo di La Spezia. Al momento dell’allontanamento l’uomo (alto 1,72 metri, magro, carnagione scura, occhi marroni, capelli castano scuri) indossava jeans, t shirt, felpa con cappuccio marca Adidas di colore azzurro con strisce rosse, sneakers in pelle di colore nero.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.