Libri, inizia il tour di Pezzi di Cuoio

Questa sera alle 21,15 Simone Falorni presenta il nuovo romanzo Pezzi di Cuoio nella sala del consiglio comunale di Montopoli Val d’Arno (Pezzi di Cuoio fino al Salone del Libro ). Introduce l’iniziativa l’assessore alla cultura, Cristina Scali. Saranno presenti l’editore e il direttore editoriale, Stefano Mecenate, mentre le letture di alcuni brani del libro saranno affidati agli attori della Compagnia No Grazie con accompagnamento musicale curato da Stefano Atzori.

Edoardo Pellegrino, alle soglie dei quarant’anni, vive serenamente la sua superficialità galleggiando nel Comprensorio del Cuoio, insieme di piccoli comuni della provincia pisana noti per gli “odori”, che siano di pelle conciata o di tartufo bianco. Architetto come formazione, si rifugia a lavorare nella rivista culturale “cittadina” Cuore dove sfrutta il suo sarcasmo innato e la sua buona mano facendo il vignettista e curando il sito web. Il fondatore della rivista, l’enigmatico Diego, e il capo redattore, il passionario Fulvio, sono suoi amici d’infanzia. Il destino vuole, però che, a causa di un malore, Fulvio non possa recarsi in Chiapas per un servizio sugli zapatisti e Diego, promettendo una mini vacanza a Playa del Carmen, convince Edoardo a partire. Inizia l’avventura che porterà Edoardo, contro la sua volontà, ad affrontare situazioni per lui impensabili: la vita nei Caracol zapatisti, la minaccia continua delle milizie, la comparsa di Dalia, la pazza sorella di Diego che girava il mondo per fare reportage fotografici nei contesti “rivoluzionari”, e la conoscenza di Maya, bambina speciale, orfana e affetta da vitiligine, incideranno profondamente sull’anima di Edoardo. Edoardo sarà costretto a fare i conti con le proprie responsabilità, a fare i conti con Maya, che diviene così il suo specchio e che lo condurrà a tornare in Italia, affrontare “il paese”, per poi partire alla volta della Cina alla ricerca di Tiziano Treves, misterioso guaritore, amico di famiglia di Diego e Dalia.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.