Conoscere l’autismo, a S.Croce lo spettacolo per Ventignano

S’intitola “Happy in Ventignano” lo spettacolo dedicato alla comprensione dell’autismo in programma venerdì 29 aprile al teatro Verdi di Santa Croce.
E’ l’iniziativa del centro diurno La casa di Ventignano dell’ex Asl 11 (confluita nell’Asl Toscana Centro) in collaborazione con il Lions club di San Miniato, finalizzata a promuovere la sensibilizzazione verso questa importante tematica, avvicinando le persone alla comprensione e alla conoscenza dell’autismo.

La serata, in programma dalle 21 e presentata da Paolo Gelli, servirà a raccogliere fondi per sostenere le attività riabilitative del centro diurno per minori e adulti autistici di Fucecchio. L’iniziativa si avvale del patrocinio dei comuni di Fucecchio e di Santa Croce sull’Arno che hanno messo a disposizione i locali, del contributo delle cooperative sociali Colori e Agape, ma anche e soprattutto della collaborazione con il Lions club di San Miniato che finanzierà lo spettacolo e con cui La casa di Ventignano ha stretto una preziosa partnership allo scopo di implementare e consolidare i progetti rivolti agli ospiti della struttura, anche a carattere professionalizzante.
Attualmente gli ospiti del Centro diurno, situato a San Pierino nel Comune di Fucecchio, sono 33 in tutto, la cui età varia dagli 8 ai 25 anni.
Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare Annalisa al numero 328 3778945.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.