“Il bacio”, Barbara De Rossi e Francesco Brachetti sul palco del Pacini

Nuovo appuntamento, giovedì 9 marzo, con la stagione di prosa al Teatro Pacini. Sul palco di Fucecchio, alle 21,30, salirà la collaudata coppia formata dall’attrice Barbara De Rossi e dal regista e interprete Francesco Branchetti, che porterà sul palco “Il bacio” dell’autore olandese Ger Thijs.

Si tratta di un testo straordinariamente e profondamente intriso di umanità. È la storia di un incontro tra un uomo e una donna. Una panchina, un bosco, dei sentieri, due vite segnate dall’infelicità, forse dalla paura ma che, in una sorta di magica “terra di mezzo”, arrivano a sfiorarsi, a toccarsi.
Una donna che va alla ricerca del suo destino, un uomo che fa i conti con i suoi fallimenti e con la sua storia. In un paesaggio che evoca talvolta le stazioni di una Via Crucis dell’anima, tra i due nasce un sentimento magico, dove hanno spazio la leggerezza e il candore, la fragilità di due anime che fanno i conti con la propria vita e tutto sfocia in un sentimento struggente condiviso. L’amore è dietro l’angolo e i fantasmi e le paure a tratti si dileguano, per lasciare spazio ad un sogno vissuto in un’atmosfera magica a tratti apparentemente irreale. Si tratta di una magica, meravigliosa esplorazione del cuore umano.
Una conversazione fatta di piccole bugie e verità sorprendenti, il mistero di un incontro, il mistero di un sentimento che nasce, il mistero della vita.
Lo spettacolo è accompagnato dalle musiche di Pino Cangialosi.

 

I biglietti sono acquistabili alla biglietteria del Nuovo Teatro Pacini.
Prezzo Intero: Settore 1 – 18 euro / Settore 2 – 15 euro
Prezzo Ridotto: Settore 1 – 15 euro / Settore 2 – 12 euro

Per info:
0571.462835 Associazione culturale Teatrino dei Fondi
0571.261151 Nuovo Teatro Pacini
info@teatrinodeifondi.it; info@nuovoteatropacini.it

L’appuntamento successivo con la stagione di prosa del Teatro Pacini sarà sabato 1 aprile con lo spettacolo “Pecore Nere” scritto da Stefano Benni per un cast di sole attrici, testo in cui l’autore non rinuncia alla provocazione affidando ai personaggi tratteggiati dalla sua penna il compito di smascherare i costumi sociali del nostro tempo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.