Sagitta Toscana, gli arcieri in costume fanno bene alla Stella Maris

Maestri d'arco, di frecce e di solidarietà all'Oasi al Lago a San Donato di Santa Maria a Monte, c'è stata la premiazione del torneo “Sagitta Toscana”

Maestri d’arco, di frecce e di solidarietà. Si è svolta lo scorso 1 dicembre all’Oasi al Lago a San Donato di Santa Maria a Monte, l’ormai tradizionale premiazione del torneo “Sagitta Toscana”, fase finale di una competizione fra arcieri in costume medioevale che attraversa varie parti della regione.

La premiazione, che ha impalmato maestri di tiro con l’arco che si sono sfidati sui campi di Pescia, Montecatini, San Quirico, Pistoia, Campiglia Marittima, Larciano e infine Santa Maria a Monte, si è conclusa anche quest’anno con una donazione a sostegno di un ente di solidarietà, quest’anno identificato nella Stella Maris, rappresentato durante la serata da Graziella Bertini, a cui gli arcieri hanno consegnato un assegno di 1160 euro.

Sono risultati vincitori Gabriele Lapucci per la categoria Cuccioli (7-13 anni), Tommaso Becherini per i “Paggi” (14-18 anni), Giovanna Taddei per l’Arco “Foggia” della competizione femminile “dame”, Stefano Favilli per l’Arco Storico “messeri” e Marino Venturini per l’Arco “Foggia” maschile. Gli Arcieri delle Cerbaie, storico gruppo di arcieri animato fra gli altri dal santamariammontese Andrea Guelfi, si è fatto valere con la vittoria di Sara Pini nella competizione delle dame dell’arco storico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.