Quantcast

Al Quaranthana i Promessi Sposi rivisitati dalla compagnia Kanterstrasse

Appuntamento venerdì al teatro comunale di San Miniato

A San Miniato una rivisitazione dei Promessi Sposi.

Nell’ambito della stagione del Quaranthana, teatro comunale di San Miniato, gestito dalla Compagnia Teatrino dei Fondi, con la direzione di Enrico Falaschi, venerdì (10 gennaio) alle 21,30 la compagnia Kanterstrasse presenta I Promessi Sposi. Providence, providence providence, con la regia di Simone Martini, con Luca Avagliano, Lorenza Guerrini, Simone Martini e Alessio Martinoli.

Si tratta di una riscrittura della celebre opera di Manzoni, in una graphic novel in bianco e nero, dove la storia principale con ironia marcia inesorabile verso un apparente lieto fine da fiaba, che forse non è tale.

Con I Promessi Sposi la compagnia KanterStrasse chiude il trittico dedicato al potere, che porta avanti dal 2017 con i due lavori Amletino e Ubu Re. Il potere non si palesa sempre come qualcosa di tangibile, anzi a volte ne sentiamo solo l’odore, il suono, le conseguenze.

Quante volte, noi tutti, ci troviamo di fronte a cambiamenti, situazioni e decisioni che sono state preparate e costruite altrove, in un altrove indefinibile e non individuabile. I protagonisti, due giovani, comuni cittadini di una Lombardia spagnoleggiante si trovano a rincorrere e rincorrersi, aiutati e ostacolati da forze invisibili, i cui proponimenti non sono mai chiari nel tempo presente ma solo a posteriori, in quella che possiamo chiamare prospettiva storica?

Biglietti a 10 euro per l’intero e 8 euro ridotto per under 23. Per informazioni 0571.462825/35.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.