Quantcast

Dai libri al teatro, Fucecchio celebra la Giornata della Memoria

Scuola protagonista nella settimana di eventi organizzata da Comune e associazioni

Anche Fucecchio celebra la Giornata della Memoria con una serie di iniziative nel comune capoluogo e nelle frazioni.

Si parte oggi (26 gennaio) a Massarella con la presentazione del libro di Giovanna Lori Era l’estate del ’44, a cura dell’associazione culturale Le stanze sul Padule. È la storia di Alessandra Settepassi detta “la Poggiolina”, vittima dei nazisti, e delle famiglie dei Lori, Vannucci e Settepassi, il cui destino si intreccia con l’Eecidio del Padule di Fucecchio.

Relatore dell’incontro, che si terrà alle 16,30 all’oratorio della parrocchia di Santa Maria, sarà il professor Giovanni Cipriani.

Doppio appuntamento in programma domani: alle 8,30, al teatro Pacini, gli studenti della classi terze della scuola media Montanelli-Petrarca saranno protagoniste dello spettacolo Memoria: tra passato, presente e futuro, mentre alle 11.30 in piazza Dina Boncristiani si terrà la commemorazione con la deposizione di una corona di fiori dedicata a Nedo e Giuseppe Nencioni, padre e figlio deportati nei campi di sterminio nazisti. Il primo vi morì, il secondo tornò e per decenni raccontò gli orrori di quei luoghi ai ragazzi nelle scuole dell’Empolese Valdelsa.

Martedì, invece, l’appuntamento sarà riservato esclusivamente alle scuole: alle 11 all’auditorium La Tinaia si terrà una rievocazione dell’eccidio del Padule di Fucecchio a cura di Graziano Bellini e Letizia Grazzini, durante la quale interverranno testimoni diretti che hanno vissuto sulla loro pelle quella terribile strage, tra i quali Vittoria Tognozzi.

Infine, da lunedì 27 gennaio a sabato 1 febbraio, al museo civico e Diocesano di Fucecchio, andrà in scena il progetto/spettacolo A casa di Anna Frank, performance rivolta alle scuole ma aperta all’intera cittadinanza, ideata e diretta da Firenza Guidi e realizzata con la compagnia permanente Elan Frantoio (prenotazione obbligatoria a info@elanfrantoio.org).

Lo spettacolo si terrà in replica in diversi orari: lunedì e martedì alle 8,30, 10 e 11,15, mercoledì e giovedì alle 8,30, 10 e 11,30, venerdì alle 9 e 10,30, sabato 1 febbraio alle 9.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.