Nasce la rassegna letteraria ‘Montopolibri’: via il 22 febbraio foto

'Prima' con la presentazione del nuovo volume di Vannino Chiti

Sabato 22 febbraio comincerà la rassegna letteraria Montopolibri – Ogni mese un libro, il nostro territorio, ciclo di presentazioni di libri che si terrà nel comune  fino a maggio.

La prima data è quella di sabato 22 febbraio alle 10,30: in tale occasione sarà presentato il nuovo libro di Vannino Chiti Le religioni e le sfide del futuro. Per un’etica condivisa fondata sul dialogo (Guerrini e Associati edizioni).

Insieme all’ex ministro e presidente della Regione Toscana ci saranno anche Miriam Mourabi della Associazione giovani musulmani d’Italia, don Armando Zappolini, direttore della Caritas diocesana e Simone Siliani, direttore della Fondazione finanza etica. L’appuntamento è in sala consiliare a Montopoli, presso il palazzo comunale.

“Coinvolgere due aspetti in un solo colpo: valorizzazione della cultura e sviluppo del territorio – dice l’assessore alle attività produttive Valerio Martinelli – Con una manifestazione che vivacizzasse il territorio ogni mese con autori conosciuti e non solo. E’ il caso, ad esempio, della prima iniziativa che vedrà la partecipazione di un personaggio che non ha bisogno di presentazioni come Vannino Chiti, ma anche alcuni giovani esponenti di importanti realtà del mondo di oggi, come la giovane Mariam Mourabi, dell’associazione Giovani Musulmani”.

“L’intenzione è quella di trattare anche temi non banali – dice ancora Martinelli – I prossimi libri saranno quello di Giuseppe Mazzotta che si occuperà del tema della ‘verità’. Il successivo sarà Aldo Vivaldi, martigiano doc, che presenterà il suo libro dedicato alla storia politica del nostro comune e del nostro territorio”.

“Un cartellone che si innesta nelle altre tane iniziative che il comune organizza pe promuovere la lettura – dice Cristina ScaliMi preme precisare che il comune di Montopoli è l’unico comune che si occupa, nelle sue iniziative dedicate alla lettura con la collaborazione delle scuole, da 0 a 3 anni. Mancava qualcosa per gli adulti”.

Ogni appuntamento sarà affiancato da un piccolo rinfresco rigorosamente dedicato a prodotti e aziende del territorio.

L’unione con il territorio non si comunerà solo attraverso i libri ed invitati. “Ogni appuntamento so terrà insieme ad un piccolo rinfresco – specifica Martinelli – di cui saranno protagonisti i prodotti tipici e le aziende del territorio. Prossimi appuntamenti saranno: il 21 marzo con il libro Lie to me to lie di Giuseppe Mazzotta, dedicato al tema della verità; Forza ragazzi, testo del martigiano doc Aldo Vivaldi, dedicato alla storia politica del comune che sarà presentato il 18 aprile e, infine, il libro scritto a quattro mani dallo stesso Martinelli con Alessandro Zuti Sviluppare valore nell’esperienza sul campo, il 16 maggio, dedicato al mondo del servizio civile in Toscana, passato sotto la lente d’ingrandimento dello studio sociopolitico. Seguiranno, dopo maggio, altri appuntamenti, una volta al mese.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.