Tutto pronto per l’undicesima edizione di TeatRock – musica a teatro

Quattro appuntamenti per la rassegna organizzata dal Teatrino dei Fondi

Undicesima edizione, a partire da venerdì (21 febbraio) per TeatRock – musica a teatro, la rassegna organizzata dal Teatrino dei Fondi, curata da Gabriel Stohrer, che prevede quattro appuntamenti, due omaggi pensati per il palcoscenico del Quaranthana Teatro Comunale di San Miniato, con musicisti locali e due restituzioni del percorso di residenza intrapreso da gruppi under 35 che hanno vinto il bando per la residenza artistica musicale, TeatRocK: Verso la musica di Ricerca.

Venerdì alle 21,30 la rassegna si apre con un omaggio ai 70 anni del Festival di Sanremo,  un appuntamento fisso, un rituale, uno specchio dei gusti reali o indotti degli Italiani. La serata è a lume di candela, in acustico, per aderire, come ormai è tradizione per TeatRock, a M’illumino di meno, l’iniziativa indetta da Caterpillar e Rai Radio2 per chiedere agli ascoltatori di spegnere le luci non indispensabili e ripensare i consumi.

Un nutrito numero di musicisti, come Soinà, Bettina e Max, Refusenik, Terry Davies e Stefano Bartalesi, Clair de Lune, Lukas Bernardini, Tricotomia, ripercorre, cantando, la storia delle esibizioni susseguitesi sul celebre palco dell’Ariston e del seguitissimo festival.

Sul palco del Quaranthana, illuminato solo dalle luci delle candele, un vasto repertorio di canzoni di molti dei nomi più noti della musica italiana: da Eros Ramazzotti a Iva Zanicchi, a Luciano Tajoli, a Nilla Pizzi, a Lucio Dalla, a Bobby Solo, ai Decibel, a Nek, a Fiorello, a Rino Gaetano. Non mancheranno inoltre i brani di alcuni degli ospiti stranieri al Festival come Damien Rice.

Il 6 marzo alle 22 Blackbird Quartet presentano una restituzione del progetto di residenza Nuovi scenari, un lavoro volto a nuova fruizione del teatro per creare una connessione tra pubblico e artista mediante l’utilizzo di sonorità moderne.

Il 20 marzo alle 21,30 è la volta di una serata tributo alla Trinacria con Sicilia in fiore, in cui vari musicisti locali interpretano la Sicilia dal folklore al pop, per salutare l’avvento della primavera.

Il 3 aprile alle 22 Blue Parrot Fishes, band electro rock under 35, è in scena con Sirene intriganti e pesci volanti,  un progetto nato dall’esigenza di sperimentare nuove vie di forma canzone con l’intento di influenzare e cambiare la prospettiva di chi ascolta rispetto alla musica di oggi.

Biglietto TeatRock 6 euro – abbonamento 20 euro

Per informazioni 0571.462825/35 | Whatsapp 370.3687878

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.