Niente eventi a Cigoli per l’anniversario della morte di Giuseppe Gori

Il comitato: "Le sue idee e azioni sono patrimonio di tutti"

Il 4 giugno ricorre la morte di Giuseppe Gori. I cittadini di Cigoli e delle frazioni del comune di San Miniato quest’anno non potranno incontrarsi come tutti gli altri anni per ricordarlo attraverso varie attività culturali.

Il comitato Gori, però, ricorda ugualmente il personaggio che, insieme ad altri, ha tentato con tutto se stesso di far valere i diritti umani in nome della giustizia sociale in un periodo storico in cui venivano soppresse le forme di libertà.

“Nella sua breve esistenza – ricorda il comitato – Gori si è dedicato con grande dedizione all’attività politica con l’idea di ottenere la pari dignità sociale senza distinzione di sesso, razza, lingua, religione e di opinioni politiche. Lo vogliamo ricordare non perchè è stato un mito ma un dirigente competente in un periodo storico arduo mettendo a disposizione le sue energie ed abilità per costruire insieme ad altri, una società democratica responsabile, gentile ed accogliente priva di ingiustizie sociali”.

“Nel 75esimo anniversario dalla morte, il comitato Gori, i cittadini del comune di San Miniato, insieme all’amministrazione comunale lo vogliono ricordare così – conclude la nota – affinché, le sue azioni e le sue idee, siano patrimonio comune di tutti ed, in particolar modo, del territorio in cui ha vissuto“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.