Il calcio dei bambini, platea piena per la prima presentazione foto

Il libro scritto dal santamariammontese Armando Verdino ha debuttato a La Perla

Le sedie posizionate a distanza non bastavano. Ne sono servite altre per accogliere le oltre 100 persone che hanno voluto assistere alla presentazione del libro Il calcio dei bambini: sentieri di libertà di Armando Verdino, guida ambientale ed educatore nell’attività di base per la polisportiva La Perla di Montecalvoli, Santa Maria a Monte. Ieri sera, venerdì 17, la prima presentazione ufficiale del libro ha riscosso grande successo con la partecipazione di Simone Pistolesi, presidente della polisportiva La Perla, Luca Vanni, assessore allo sport del comune di Santa Maria a Monte e Franco Marini della Figc di Pisa. Il dibattito con l’autore è stato moderato da Giuseppe Zagaria de IlCuoioinDiretta.

In platea erano davvero molti gli allenatori, genitori e bambini e a stupire sono stati anche la targa omaggio inaspettata da parte della polisportiva e dell’amministrazione, l’attenzione mantenuta durante tutta la presentazione sono tutti elementi che provano il buon lavoro svolto da Armando Verdino.

“Siamo orgogliosi di averlo qui con noi – ha detto Simone Pistolesi de La Perla -. È cresciuto qui e non se ne è mai andato, segno che ormai fa parte della grande famiglia che siamo”. Il ricavato dalle vendite del libro di Armando, come ha ricordato Pistolesi, sarà interamente devoluto. Il tradizionale impegno che lo spirito de La Perla trasmette continua anche quest’anno e la pubblicazione del volumetto si inserisce in un più ampio progetto che mira a raccogliere fondi da donare alle famiglie di due piccoli guerrieri, Christian e Federico, di Santa Maria a Monte e Ponte a Egola, che hanno 12 e 8 hanno e lottano contro due malattie rare di cui si sa ancora poco.

“Stiamo organizzando anche il tradizionale quadrangolare – ha continuato Pistolesi -, il torneo di calcetto a cui partecipano le forze dell’ordine. Covid permettendo, a settembre scenderemo in campo con carabinieri, polizia di Stato e polizia penitenziaria. Ci sarà anche una cena il cui ricavato sarà donato alle due famiglie. Un ringraziamento particolare va anche a don Raimondo e alla parrocchia che ci hanno sempre appoggiato”.

Il libro di Verdino propone metodi nuovi di allenamento e di approccio al calcio dei bambini. Tecniche basate sulla libertà ancora poco conosciute e diffuse e fa uso della didattica e della pedagogia come base accademica.

Non si può solo pensare a vincere a ogni costo – ha commentato Franco Marini della Figc -. Ho visto nella mia esperienza bambini o ragazzi giovani che hanno girato per tantissime società diverse cercando solo e soltanto la vittoria. Il calcio non è questo: il calcio deve essere anche divertimento, relazione, gioco”.

“Vedere Armando qui – ha detto Luca Vanni, assessore allo sport di Santa Maria a Monte – è un vanto per tutto il comune. È un vanto per lo sport di Santa Maria a Monte e io non potevo che essere qui a sostenerlo stasera, vista anche la lunga amicizia che ci lega. La presenza di così tante persone testimonia la sua preparazione e la competenza”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.