Quantcast

Edizione virtuale per il Festival d’Europa a Santa Maria a Monte

Il sindaco Parrella: "Una modalità diversa perché non vogliamo perdere il sapore delle tradizioni"

Santa Maria a Monte non può rinunciare anche per 2021 alle sue tradizionali iniziative legate al Festival d’Europa“. A dirlo è il sindaco Ilaria Parrella, nell’annunciare un’edizione 2021 molto diversa dal solito.

“Il rispetto della normativa imposta dalla pandemia – spiega – non permette un normale svolgimento delle attività del Festival d’Europa. Il 5 e il 6 aprile vedremo (in modalità virtuale) un’edizione sicuramente diversa dalle altre ma in cui vogliamo assolutamente essere presenti, con numerose iniziative virtuali. Perché non vogliamo perdere il sapore delle tradizioni“.

Il sindaco presenta anche iul manifesto dell’edizione di quest’anno, con colori rinnovati e un messaggio di speranza.

Tutti gli appuntamento sono sulla pagina Facebook Il Borgo che Vorrei.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.