Quantcast

Dal 7 giugno grandi ospiti dal vivo per il Pisa Scotto Festival foto

La rassegna è voluta dal Comune di Pisa tramite la Fondazione Teatro di Pisa e realizzato da Massimiliano Simoni con il suo brand Artitaly

Prenderà il via lunedì 7 giugno il Pisa Scotto Festival, rassegna di eventi dal vivo. Si svolgerà al Giardino Scotto e durerà tre settimane, fino a domenica 27 giugno. Il festival è voluto dal Comune di Pisa tramite la Fondazione Teatro di Pisa, realizzato da Massimiliano Simoni con il suo brand Artitaly e il coordinamento degli eventi letterari e della comunicazione di Francesca Petrucci. Tra gli ospiti principali Franco Cardini, Gene Gnocchi, Marcello Veneziani, Alessio Boni, Walter Veltroni, Paolo Conticini, Alessandro Sallusti e Luca Palamara.

In una cornice più ampia che sarà l’estate al Giardino Scotto – dice l’assessore alla cultura Pierpaolo Magnani – si svolgerà a giugno la prima edizione del Pisa Scotto Festival, con un programma variegato in grado di accogliere varie istanze sia dal territorio che eventi di rilevanza nazionale. Obiettivo del mio mandato, infatti, è definire per ogni spazio pubblico della città, compresi quelli finora inutilizzati, una missione specifica che li possa valorizzare al meglio e permetta alla cittadinanza di goderne in pieno. Penso in questo senso al centro Sms per le associazioni, alle Concette per il cinema e al Giardino Scotto che dovrà essere l’arena all’aperto della città. Lo abbiamo sperimentato con pieno successo lo scorso anno e pertanto è importante che anche quest’anno si riportino in quel contesto l’occasione per fruire di eventi di qualunque tipo, dai talk-show, alla danza, al teatro”.

“Sono molto onorata che il teatro Verdi faccia da cornice a questa molteplicità di eventi estivi che si svolgeranno a Pisa – spiega la presidente della Fondazione teatro di Pisa Patrizia Paoletti Tangheroni -. Oggi presentiamo una rassegna equilibrata ed interessante dal punto di vista degli eventi proposti, musiche, spettacoli per bambini, presentazioni. Ha una natura per tutti, dalle famiglie ai cittadini interessati alle tematiche. Particolarmente lieta che la manifestazione si apra con la presentazione di un libro di Marco Tangheroni raccontato da Franco Cardini e che si chiuda con una riflessione sul futuro e le potenzialità del teatro, dopo lo stop causato dalla pandemia”.

“È doveroso ringraziare l’Amministrazione comunale, il sindaco Conti e l’assessore Magnani, per averci dato mandato di organizzare questa rassegna – dice il direttore artistico Massimiliano Simoni -. Il Giardino Scotto è uno spazio straordinario che merita di essere maggiormente conosciuto e valorizzato a livello regionale e nazionale. Proponiamo un programma a misura di famiglia e anche con un orario consono alle loro esigenze, al di là delle incertezze dovute al Covid. Tutti gli spettacoli avranno una connotazione particolare, con accompagnamenti musicali, recitazioni. E anche gli spettacoli avranno una forma teatrale, con il coinvolgimento del pubblico».

Nato con l’intento di valorizzare il prezioso spazio verde urbano del Giardino Scotto, il festival offrirà un ricco programma di eventi, tutti gratuiti, che si svolgeranno dalle 17,30 alle 19,30 e spazieranno dalla cultura allo spettacolo, dall’attualità alla politica, dalla salute all’estetica, dall’alimentazione allo sport, con una particolare attenzione riservata ai bambini. Ogni pomeriggio è dedicato a un tema specifico: lunedì e martedì sono previsti incontri letterari, con presentazioni di libri accompagnate da reading e intermezzi musicali. Mercoledì e venerdì sono di scena teatro e spettacolo, per bambini e adulti. Il giovedì è dedicato a talk show sul modello del “caffè concerto”; il sabato degustazioni e presentazioni di eccellenze pisane, mentre la domenica si svolgono le tavole rotonde. Ogni lunedì e venerdì sono previste inoltre attività ludico educative rivolte ai bambini.

Approderanno a Pisa personaggi della cultura e dello spettacolo di fama nazionale: Franco Cardini, Gene Gnocchi, Marcello Veneziani, Alessio Boni, e poi ancora Walter Veltroni, Paolo Conticini, Alessandro Sallusti e molti altri. Si parlerà con esperti di chiara fama di estetica, medicina, viaggi e cammini, sport, mondo dello spettacolo, non mancheranno, inoltre, momenti di intrattenimento musicale, teatrale e divertimento. Due serate avranno come protagonisti I Pisani più schietti prevedendo presentazione e degustazioni di vini delle nostre colline, organizzate in collaborazione con Fisar – Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori.

Il Festival, pensato anche a misura di famiglia e di bambini, propone spettacoli e attività ludico educative pensate per coinvolgere i più piccoli, ma non solo. Ogni mercoledì, spettacoli teatrali per bambini grandi e piccini, mentre il lunedì e il venerdì, sempre a partire dalle 17,30, nell’ampia e ombreggiata area verde del Giardino, andranno in scena letture animate, gestite da Daniela Bertini che arriverà con la sua Bici delle Storie e ai lettori di Nati per leggere, e poi ancora burattini, giochi di prestigio e tante altre sorprese.

In programma anche due eventi serali, che si svolgeranno alle 20, 30: domenica 20 giugno il docufilm Pisa città di acqua e di luce, con Roberto Farnesi e Chantal Pistelli; giovedì 24 giugno andrà in scena Arpa d’estate, una serata musicale e artistica per la raccolta fondi, organizzata dalla Fondazione Arpa in ricordo di Franco Mosca, con la partecipazione del presidente onorario, il maestro Andrea Bocelli e la direzione artistica di Renato Raimo.

Durante gli incontri letterari ci sarà uno spazio librario a cura della Libreria Civico 14 di Mariangela Mori, il reportage fotografico è a cura di Nicola Gronchi. Le serate saranno riprese e trasmesse a cura di 50 Canale a partire dal lunedì 14 giugno ogni lunedì, venerdì e domenica, alle ore 21. Media partner del Festival il portale della cultura toscana Toscanalibri.it e Sestaporta.news.

Gli eventi sono aperti a tutti e l’ingresso è gratuito. A causa delle restrizioni dettate dal protocollo relativo alle norme anti Covid 19 i posti sono numerati e limitati (200 posti, per le degustazioni Fisar i posti sono 100), ed è obbligatorio prenotare entro le ore 23,30 del giorno precedente all’evento cui si desidera partecipare sul sito del teatro Verdi: www.teatrodipisa.pi.it È possibile prenotare anche più eventi del calendario, con un massimo di cinque posti disponibili per ogni persona che si registra.

Il programma

Lunedì 7 giugno alle 18 – Mmm Marco, il Mediterraneo, il Medioevo. Franco Cardini racconta la nuova edizione di un grande libro di Marco Tangheroni con Martina Tonfoni (editor Corriere della Sera). Modera Francesca Petrucci.

Martedì 8 giugno alle 18 – Gene Gnocchi presenta Il gusto puffo (Solferino). Dialoga con Francesca Petrucci.

Giovedì 10 giugno alle 18 – Tu chiamale se vuoi Emulsioni…. Umberto Borellini (cosmetologo). Dialoga con Annamaria Frigo (titolare della Scuola superiore di estetica di Lucca). Accompagnamento musicale di Matilde Pellegri.

Venerdì 11 giugno alle 18 – Andy E Sophy. Un jukebox d’amore!. Interpreti Matilde Pellegri e Matteo Romano

Sabato12 giugno alle 18 – Alessandro Sallusti, Luca Palamara presentano Il sistema. Potere, politica affari: storia segreta della magistratura italiana (Rizzoli). Modera Marco Gasperetti (Corriere della Sera).

Domenica 13 giugno alle 18 – Lo sport a Pisa e i suoi atleti. Con il presidente del Pisa Sc Giuseppe Corrado e l’ex medaglia d’oro e consigliere nazionale Coni Salvatore Sanzo. Modera Elisa Bani.

Lunedì 14 giugno alle 18 – Alessio Boni presenta Mordere la nebbia (Solferino). Dialoga con Francesca Petrucci. Letture di Paolo Giommarelli.

Martedì 15 giungo alle 18- Giovanni Toscano presenta Il guinzaglio (Fandango). Dialoga con Elisa Bani.

Giovedì 17giugno alle 18 – Ultime frontiere della terapia ortopedica con staminali. Fernando Colao, prof. di Ortopedia e Tramautologia, vice pres. della Società Internazionale Terapia Staminale. Dialoga con Massimiliano Simoni. Accompagnamento musicale del Maestro Andrea Caciolli.

Venerdì 18 giugno alle 18 – Aleandro Baldi presenta Una storia in musica. Presenta Massimiliano Simoni.

Sabato19 giugno alle 18 – I Pisani più schietti. Presentazione e degustazione di vini pisani a cura della delegazione storica Federazione italiana sommelier albergatori e ristoratori – Fisar – Pisa. Modera Elisa Bani (Evento a numero chiuso – 100 posti).

Domenica 20 giugno alle 17,30 – Michele Taddei presenta Steppa bianca. Memorie di Albino cavallo da guerra (Cantagalli). Dialoga con Renzo Castelli. Alle 18,30 Di viaggi, percorsi e cammini. Intervengono Alessandro Agostinelli, Andrea Carubi, Paolo Ciampi, Barbara Gizzi, Marzia Maestri, Raffaele Mannelli, Francesca Pacini. Modera Chiara Cini. Alle 20,30 – Pisa città di acqua e di luce. Docufilm di Pierpaolo Magnani con Roberto Farnesi e Chantal Pistelli. Musiche originali di Alessandro Carmignani.

Lunedì 21 giugno alle 18,30 – Paolo Conticini presenta Ho amato tutto (Elledibook – Pacini). Dialoga con Francesca Petrucci.

Martedì 22 giugno alle 18, 30 – Walter Veltroni presenta Il caso Moro e la Prima Repubblica (Solferino). Dialoga con Franco Cardini.

Giovedì 24 giugno alle 18 – Marcello Veneziani presenta La leggenda di Fiore (Marsilio). Modera Massimiliano Simoni. Alle 20, 30 Arpa d’estate. La Fondazione Arpa ricorda Franco Mosca. Evento musicale e artistico per la raccolta fondi. Partecipa il presidente onorario Maestro Andrea Bocelli. Direzione artistica Renato Raimo.

Venerdì 25 giugno alle 18 – Sergio Mascagni presenta Dal vinile al digitale la musica sta andando a male. Talk show musicale.

Sabato 26 giugno alle 18 – I Pisani più schietti Presentazione e degustazione di vini pisani a cura della delegazione storica Federazione italiana sommelier albergatori e ristoratori – Fisa – Pisa. Modera Elisa Bani. (Evento a numero chiuso – 100 posti).

Domenica 27 giugno alle 18 – Il teatro al tempo della pandemia. Tra drammi, commedie, opere e nuove visioni con Patrizia Paoletti, presidente Fondazione Teatro di Pisa e il maestro Enrico Stinchelli, direttore artistico attività musicali Teatro di Pisa e Silvano Patacca, direttore artistico prosa e danza teatro di Pisa. Dialoga con Francesca Petrucci

Bimbi allo Scotto

Lunedì 7 giugno – Area Bambini alle  17,30 – La Bici delle Storie. Piccola animazione di lettura e drammatizzazione. Condotta da Daniela Bertini (Il Gabbiano).

Mercoledì 9 giugno – Area Teatro alle 18 – Di Pinocchio L’avventura. Spettacolo teatrale per bambini con Italo Pecoretti.

Venerdì 11 giugno – Area Bambini alle 17,30 – Magic Show. Spettacolo di magia con i “Senza Nome”.

Lunedì 14 giugno – Area Bambini alle 17, 30 – Nati Per Leggere. Letture per bambine e bambini da 0 ai 6 anni con le lettrici volontarie Nati per Leggere Pisa.

Mercoledì 16 giugno – Area Teatro alle 18 – Cabriolet. Quando la magia esce dagli schemi. Spettacolo teatrale per bambini di e con Federico Pieri.

Venerdì 18 giugno – Area Bambini alle 17, 30 – Storie incrociate per grasse risate. Storie di rodariana memoria, giochi di parole, risate e burattini. Con e di Daniela Bertini, Giulia Trimarco, Marina Pieroni.

Lunedì 21 giugno – Area Bambini alle 17,30 – La bici delle storie. Piccola animazione di lettura e drammatizzazione. Condotta da Daniela Bertini (Il Gabbiano)

Mercoledì 23 giugno – Area Teatro alle 18 – Il ventriloquo. Spettacolo teatrale per bambini con Nicola Pesaresi.

Venerdì 25 giugno – Area Bambini alle 17, 30 – Abracadabra. Spettacolo di magia con i Senza Nome.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.