Quantcast

Padule di Fucecchio, apre al pubblico l’idrofitario per scoprire i ‘gioielli nascosti’ foto

Domenica (27 giugno) dalle 9 alle 12 e dalle 15,30 alle 18,30 le piante acquatiche della riserva saranno esposte ai visitatori

Gioielli nascosti. E’ questa l’iniziativa volta a far conoscere le piante acquatiche del padule di Fucecchio e l’attività di conservazione che il centro di ricerca, documentazione e promozione del padule di Fucecchio onlus sta portando avanti da oltre 20 anni per scongiurare l’estinzione a livello locale di molte di esse.

Gioielli nascosti perché, ad eccezione delle ninfee, da tutti conosciute, le piante acquatiche sono spesso di piccole dimensioni e poco note al pubblico: molte di queste si sviluppano sotto la superficie dell’acqua, mentre altre sono legate ad habitat rari, come le torbiere.
Non di meno la presenza di queste piante ha una influenza elevatissima su molte altre componenti biotiche dell’ecosistema palustre: dagli invertebrati acquatici a pesci come la tinca e il luccio, che prediligono gli habitat costituiti da praterie sommerse di miriofilli e potamogeti.

A causa di un ampio ventaglio di fattori di origine antropica le piante acquatiche sono complessivamente in drammatico declino e numerose specie sono oramai estinte a livello locale. Grazie alla collaborazione di esperti botanici e appassionati il centro di ricerca ha monitorato la presenza di idrofite nel padule di Fucecchio, nel lago di Sibolla e nei “vallini” delle Colline delle Cerbaie, attivando progetti di conservazione con vari altri soggetti di ricerca.

Oggi l’associazione è impegnata nel delicato compito di mantenere in coltivazione varie specie in grave pericolo o addirittura già estinte localmente in natura. Domenica (27 giugno) dalle 9 alle 12 e dalle 15,30 alle 18,30 queste piante saranno esposte al pubblico e tutti gli interessati potranno visitare l’idrofitario del padule di Fucecchio realizzato nel parco del centro visite della riserva naturale, sarà esposto anche l’erbario del Padule di Fucecchio custodito dal Centro. L’evento è a ingresso libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.