Quantcast

Fucecchio in festa per la Collegiata e san Candido foto

Inaugurati l'organo e il coro oltre all'urna del patrono

Non poteva che essere a suon di musica la festa di inaugurazione dell’organo espressivo, del restauro del coro ligneo in noce nazionale dietro l’altare e della cella con l’urna di san Candido, il patrono di Fucecchio. Parte del progetto di recupero della chiesa collegiata di Fucecchio che, nonostante il grande afflusso di persone, ha contenuto tutti i partecipanti secondo le normative antivirus.

Presenti alla manifestazione Eugenio Giani governatore della Toscana, Antonio Guicciardini Salini per la Fondazione CrSm, Alberto Pedani della direzione regionale di Credit Agricole, il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli, il vescovo Andrea Migliavacca, Gabriele Nannetti festeggiato nell’occasione perché nuovo Soprintendente di Siena, il console onorario della Colombia Gianni Lusena, i tecnici Stefano Torre e Paolo Caparrini. Oltre a quanti altri vi hanno lavorato: organari, falegnami, muratori, fabbri, elettricisti, imbianchini, restauratori, ricamatrici e sarte che hanno contribuito alle varie realizzazioni.

Il maestro Antonio Galanti, docente di composizione al conservatorio Luigi Cherubini di Firenze ha accompagnato il coro della Collegiata diretto da Stefano Boddi durante la benedizione dei lavori e ha successivamente valorizzato le timbriche e le potenzialità dell’organo con brani di Pasquini, Bach e Boëllmann.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.