Quantcast

Santa Croce sull’Arno, Daniele Falleri presenta il suo film “Dietro la notte”

Sarà proiettato gratuitamente venerdì 5 novembre al Supercinema Lami. Il regista: "Ringrazio il Comune per questa preziosa opportunità"

Il regista Daniele Falleri, originario di Santa Croce sull’Arno ma residente a Roma da molti anni, sarà ospite di una serata dedicata all’uscita del suo primo lungometraggio per il cinema.

Il film Dietro la notte (con Stefania Rocca, Fortunato Cerlino, Roberta Giarrusso), scritto e diretto da Falleri, coprodotto da Fenix Entertainment e da Rai Cinema e attualmente visibile su alcune delle più importanti piattaforme online, sarà proiettato gratuitamente venerdì 5 novembre 2021 alle ore 20,30 al Supercinema Lami in via Francesca Sud a Santa Croce sull’Arno. È possibile la prenotazione telefonando al Supercinema Lami, al numero 057131789. Dopo la proiezione Falleri sarà disponibile a rispondere alle domande e alle curiosità del pubblico.

Per approfondire invece il tema della produzione cinematografica e della realizzazione di un film, Falleri organizzerà, sempre in collaborazione con l’amministrazione, una masterclass gratuita dal titolo Come si costruisce un film? Dalla scrittura per immagini alla scelta del cast, che si terrà lunedì 8 novembre alle ore 17 nella saletta Vallini della biblioteca comunale di Santa Croce sull’Arno. La prenotazione per la masterclass di lunedì è fortemente consigliata. Per prenotare scrivere a biblioteca@comune.santacroce.pi.it indicando il proprio nome. Per entrambe le iniziative sarà obbligatorio avere il green pass.

“Ho avuto modo, qualche mese fa, di fare una chiacchierata con Daniele Falleri e mi ha subito colpito il suo attaccamento alla propria città di origine, Santa Croce sull’Arno, nonostante la sua carriera sia decollata nella capitale. Molte e molti di noi conoscono Daniele per i libri che ha pubblicato per il teatro e per le sue collaborazioni con la televisione. Sarà molto bello organizzare proprio qui una proiezione gratuita del suo primo film per il circuito cinematografico. Inoltre, la sua masterclass è una bella occasione, per tutte le persone che vogliono affacciarsi in questo mondo così affascinante del cinema, per approfondire concretamente le tematiche legate alla scrittura e alla produzione di un film. Magari questo potrebbe essere uno stimolo a organizzare una produzione santacrocese”, dichiara la sindaca Giulia Deidda.

“Da trent’anni vivo a Roma – commenta Falleri – ma la mia risposta alla domanda ‘Di dove sei?’ è sempre la stessa: di Santa Croce Sull’Arno! E se il mio interlocutore conosce Santa Croce mi illumino. Perché? Perché il primo amore non si scorda mai. Perché nonostante siano passati tanti anni continuo ad essere fatto di pelli, conce, tacchi e tomaie anch’io. Un po’ come un marchio di fabbrica di tutti noi cresciuti qui -spiega il regista, e aggiunge – Per me tornare sulle rive dell’Arno è ormai come andare in villeggiatura. Santa Croce, Castelfranco, Empoli sono stati la mia rampa di lancio e mantenere vivo il mio legame con le origini del passato nutre la forza del mio presente. È da ciò che ho vissuto qui che attingo il sapore delle storie che scrivo e lo stile delle immagini con cui costruisco i miei film. Perciò ringrazio vivamente il Comune per questa preziosa opportunità. Condividere la mia esperienza professionale ed umana con gli amici di sempre e con le nuove leve mi inorgoglisce e mi commuove”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.