Quantcast

L’Italia dei presepi riparte da Pontedera, con il corteo delle natività

Previsto un flash mob in onore di San Giuseppe, invitati quanti portano il suo nome per una benedizione e una preghiera

L’Italia dei presepi riparte da Pontedera. Le natività tornano a essere visitabili in quasi tutte le loro espressioni, solo alcune realtà non riescono a superare le difficoltà del momento pandemico, ma l’Italia sarà comunque nel prossimo Natale Terre di Presepi. Il festival nazionale giunto alla settima edizione è la rete presepiale più lunga d’Italia e coinvolge parrocchie, comuni, associazioni, diocesi e presepisti attraverso presepi viventi, vie dei presepi, presepi artistici e nelle chiese, mostre ed esposizioni.

Tutto questo per raccontare il Natale come una Greccio diffusa, in ogni luogo. L’associazione nazionale Città dei Presepi, nata nel 2020, sceglie la città di Pontedera per presentare le novità e le proposte da tutta Italia per il Natale 2021. L’appuntamento è per sabato 20 novembre al museo Piaggio dal mattino. Proprio il luogo scelto è al quanto significativo: Pontedera rappresenta una delle capitali storiche del lavoro, ospitando la sede degli stabilimenti Piaggio e con il relativo indotto.

“Papa Francesco – spiega il coordinatore Fabrizio Mandorlini – ha dedicato quest’anno a San Giuseppe, nel 150esimo anniversario della dichiarazione di patrono della chiesa universale, dedicandogli la lettera apostolica ‘Patris Corde’, per cui abbiamo ritenuto doveroso esprimere anche attraverso il presepe questo segno. Per questo abbiamo previsto un flash mob in onore del santo a cui sono invitati tutti coloro che portano il suo nome per una benedizione e una preghiera“.

Nel pomeriggio di sabato 20 sempre a Pontedera è previsto il corteo delle natività giunto alla terza edizione e per numeri il più lungo d’Italia a cui sono invitati a partecipare i presepi viventi ambientati in ogni epoca, i gruppi storici e le associazioni parrocchiali, i bambini e i grandi per annunciare l’imminente arrivo del Natale e testimoniarlo pubblicamente per le vie della cittadina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.