Quantcast

Taviani torna a Berlino 10 anni dopo l’Orso d’Oro

Leonora addio era stato interrotto dalla pandemia e ora concorrerà per l'Italia

“Un film difficile”, lo aveva definito. Perché realizzato senza il fratello Vittorio, era stato interrotto dalla pandemia e portato a termine soltanto da poco. Ma Leonora addio di Paolo Taviani sarà l’unico film italiano alla 72esima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino, in presenza dal 10 al 16 febbraio.

Un ritorno che arriva 10 anni esatti dopo l’Orso d’Oro a Cesare deve morire, vincitore del festival 2012. Leonora addio racconta il movimentato viaggio dell’urna con le ceneri di Pirandello e da Roma ad Agrigento, fino alla tribolata sepoltura avvenuta dopo 15 anni dalla morte.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.