Camp Derby rinuncia alla spiaggia, “Diventi libera”

La base Usa di Camp Darby subirà un ridimensionamento, anche territoriale. Una parte del territorio lasciato libero ricadrà nella pineta, oggi occupata. La direzione della base ha già rinunciato alla spiaggia avuta in concessione a Tirrenia e ambientalisti e pacifisti pisani hanno organizzato per domenica 1 marzo un’iniziativa su quella spiaggia per ricordare al Comune che il consiglio comunale ha già votato un atto di indirizzo affinché lì si realizzi una spiaggia libera.

“La difesa dei beni comuni, dell’ambiente e della pace s’intrecciano sulla costa pisana – spiega Legambiente Pisa -. Proponiamo una passeggiata, con giochi e merenda per confermare la scelta di una spiaggia libera. Una piccola festa per grandi obiettivi” e con una raccolta firme per la legge di iniziativa popolare Un’altra difesa è possibile, in sostegno alla difesa civile della patria, non armata e nonviolenta.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.