Anci Toscana, figli di immigrati a scuola di istituzioni

Un percorso formativo per 80 ragazzi di seconda generazione, finalizzato a promuovere la partecipazione di questi ragazzi alla vita sociale, politica e civile della Toscana. Un iniziativa, organizzata da Anci Toscana nell’ambito del progetto europeo “I partecipate”, che si svolgerà in quattro città toscane Firenze, Arezzo, Prato e Pisa a partire dal prossimo 13 marzo. Di fatto, sarà il più importante percorso di educazione civica sui principi dell’organizzazione politica e sociale italiana mai svolto in Toscana. Le iscrizioni sono aperte fino al 6 marzo.

Il percorso si svolgerà attraverso lezioni teoriche, scambi con altri giovani provenienti da cinque paesi (Regno Unito, Germania, Portogallo, Spagna, Grecia), visite istituzionali al consiglio regionale della Toscana, al Parlamento italiano e al Parlamento europeo, attività di tutoraggio con associazioni della Toscana, preparazione e presentazione di progetti.  “Questi giovani rappresentano una grande risorsa, non solo per favorire l’integrazione e la conoscenza, ma anche per portare un contributo e un punto di vista che nasce da storie e culture differenti. La Toscana e l’Europa che ci immaginiamo si costruisce tutti insieme e si basa sull’interazione culturale – afferma la presidente di Anci Toscana Sara Biagiotti – Invitiamo tutti gli amministratori a farsi portavoce sul proprio territorio di questa importante iniziativa; oggi come non mai le sinergie con le associazioni di giovani attive sul territorio sono indispensabili per promuovere integrazione e convivenza pacifica”.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.