Quantcast

Rapina a transessuale, potrebbe essere un assassino

I carabinieri di Cecina lo hanno fermato per una rapina a un transessuale nella pineta di Migliarino. Ma le accuse nei confronti di un 28enne straniero potrebbero essere molto più pesanti.

I militari lo riterrebbero l’omicida della prostituta uccisa a coltellate il 31 marzo scorso nella pineta della Bufalina tra Torre del Lago e Vecchiano (Prostituta uccisa a coltellate ). In realtà le indagini sono ancora in cerca di riscontri, ma a far nascere il sospetto sarebbero filmati di telecamere posizionate sull’Aurelia e che riprendono due persone.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.