Quantcast

La Regione convoca la Smith per la prossima settimana

La Regione convocherà la Smith di Saline di Volterra per i primissimi giorni della prossima settimana. L’intenzione, spiega la Regione, è “di aprire un confronto per la sospensione delle procedure di mobilità avviate e l’attivazione degli ammortizzatori sociali più appropriati tenendo nel frattempo attiva la produzione”. Questo è il primo risultato dell’incontro che c’è stato oggi 6 maggio tra le organizzazioni sindacali e gli amministratori locali.

Se si può comprendere una situazione di mercato resa incerta dallo stato del prezzo del petrolio (la Smith produce scalpelli per perforazione), è altrettanto vero che si tratta da sempre di ciclicità prevedibili e superabili senza giungere a chiusure di interi cicli produttivi. In ogni caso la Regione “è intenzionata a ottenere il tempo necessario all’individuazione di possibili acquirenti per le attività di Saline e per le competenze di altro profilo possedute dalle maestranze della Smith”. L’assessore al lavoro ha preannunciato che in giornata avrebbe informato i Ministri del Lavoro e dello Sviluppo Economico dei problemi della Smith anche in relazione alla presenza di altri siti produttivi afferenti al gruppo Usa nel nostro paese, sottolineando il valore fondamentale che l’insediamento di Saline ha per la Val di Cecina e chiedendo un interessamento anche del Governo nazionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.