Senza patente con auto rubata speronano i carabinieri

Più informazioni su

I carabinieri volevano fermarlo per un controllo. Ma lui, 20 anni, gli è sfrecciato davanti sulla sua Rover. Erano circa le 4 di notte: i militari sono saliti in auto e lo hanno inseguito, affiancando l’auto con due persone a bordo mentre il ragazzo cercava di speronarli, anche gettandosi contro i muri e frenando bruscamente.

Dopo aver preso in contromano diverse strade, sempre con i militari dietro, il conducente ha perso il controllo dell’auto, che è finita fuori strada, urtando un’auto parcheggiata. Allora i due occupanti sono scesi: una ragazza è stata subito bloccata, mentre l’autista è riuscito a scappare, entrando in un palazzo in costruzione, dove anche lui è stato fermato, anche grazie all’aiuto della Questura. L’auto è risultata rubata ed è stata restituita alla proprietaria, il ragazzo la stava guidando senza patente. Questa mattina davanti al giudice per l’udienza di convalida celebrata con rito direttissimo, il magistrato non ha ritenuto necessario emettere nessuna misura cautelare e, presentati i termini a divesa, il processo è stato rinviato a ottobre, quando dovrà rispondere di resistenza, guida senza patente, ricettazione e danneggiamento. Il ragazzo è libero, in attesa di giudizio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.