“Codice gelato”, per le attese al pronto soccorso

E’ ripreso dal primo giugno scorso, e durerà fino al 31 agosto prossimo, il progetto Codice gelato, l’iniziativa promossa dall’Asl 11 con la preziosa collaborazione di un’azienda del territorio per migliorare il comfort dei pazienti in cura al pronto soccorso dell’ospedale San Giuseppe di Empoli, dove può esserci la necessità di uno spuntino che combatta il caldo, sazi e soddisfi il palato degli innumerevoli appassionati.

Oltre ad essere un alimento gradito, che incontra i gusti di tutte le età, è anche pratico dal punto di vista della somministrazione. I nutrizionisti sono da tempo concordi nel ritenere che il gelato costituisca un alimento nutriente, altamente digeribile. E’ per questi pregi che l’Asl 11 l’ha inserito, per il secondo anno, durante il periodo estivo, tra i generi di conforto offerti, compatibilmente con le condizioni cliniche, ai pazienti nel pronto soccorso dell’ospedale empolese.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.