Quantcast

Certosa di Calci, i ragazzi ricordano la Grande Guerra

Più informazioni su

Per i festeggiamenti del Patrono di Calci, Sant’Ermolao, che si terranno sabato 1 agosto, il Museo Nazionale della Certosa monumentale di Calci organizzano attività per famiglie sul tema della Grande Guerra.

La mostra avrà come titolo Solitudo violata. La Certosa di Calci nella Grande Guerra e indagherà un periodo storico molto poco conosciuto, estraneo al mondo monastico. I monaci certosini non sono sempre stati gli unici abitanti della struttura dove ad oggi sorge il Museo di Storia naturale. Nell’iniziativa organizzata per l’occasione la Storia sarà narrata da tre personaggi d’eccezione: Jack, un soldato fiorentino, Margherita, signorina calcesana e Josef un maggiore austriaco. Saranno loro portare i visitatori indietro nel tempo di cento anni, nei tempi in cui il mondo fu sconvolto dalla violenza della guerra. I tre personaggi racconteranno i cambiamenti e le trasformazioni che il complesso monumentale subì nel corso di un secolo. Al termine del percorso sarà possibile, per i ragazzi, prendere parte al laboratorio su come trasformare la Certosa. L’attività è consigliata a ragazzi e bambini dai 5 ai 13 anni e l’appuntamento è per sabato 1 agosto alle ore 17. Per informazioni, rivolgersi alla direzione del Museo.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.