Quantcast

Mille euro di multa per chi non rispetta duna e pineta foto

E’ un ponte di Ferragosto pieno di lavoro per i guardiaparco di Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli. Vari pattuglie in questi giorni, ma anche nei periodi precedenti della stagione estiva, stanno vigilando sulle zone costiere e su quelle interne per garantire da parte dei visitatori e dei bagnanti il rispetto dell’ambiente e della norme di tutela.

I guardiaparco infatti si sono spesso trovati di fronte a situazioni di grave violazione non solo delle norme di base che vigono all’interno dell’area protetta, ma anche di qualsiasi regola di buon senso: durante i controlli, che si sono concentrati sulle spiagge di Marina di Vecchiano, Marina di Torre del Lago e Marina di Levante a Viareggio, sono state contestate alcune infrazioni di rilievo penale e sanzioni amministrative, di oltre mille euro in caso di accensione di fuochi, o con sequestro della strumentazione utilizzata per la pesca di frodo.
Nel mirino delle Guardie del Parco è anche il litorale pisano, in particolare le zone di Tirrenia e Calambrone: per questa località è stata prevista un’apposita collaborazione con la Questura e tutte le Forze dell’ordine, anche per prevenire le pericolose spiaggiate diFerragosto, per le quali non potranno più essere tollerati i comportamenti scellerati che si sono verificati negli anni passati e, come denunciato dai responsabili dell’Oasi Wwf Dune di Tirrenia, anche di recente, con l’estirpazione della vegetazione dunale per accendere i fuochi. L’invito della direzione dell’Ente Parco è di evitare anche in questi giorni, così come in qualsiasi periodo dell’anno, di accendere fuochi, suonare musica o abbandonare rifiuti sulla spiaggia, per evitare di danneggiare, anche non intenzionalmente, flora e fauna dei sistemi dunali del Parco.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.