Patente falsa per evitare la multa, perquisita azienda a Pisa

La multa era stata elevata lo scorso febbraio da una pattuglia della stradale, nel corso di un controllo con autovelox. Ma dalla ditta di Pisa, alla polizia stradale di Firenze, sono stati inviati i dati di una patente falsa, per evitare la decurtazione dei punti dopo la multa per eccesso di velocità.

Per questo tre persone, tra cui due dei titolari della ditta a cui è intestata la vettura e un dipendente dell’impresa, sono stati denunciati per i reati di ricettazione e falsità materiale e ideologica in atti. Gli agenti della polstrada di Firenze hanno perquisito la sede dell’azienda, sequestrando la documentazione usata per la falsa dichiarazione. Secondo le indagini, i familiari e soci del titolare, che era alla guida, si sarebbero rivolti a un loro dipendente per procurarsi una patente falsa, intestata a una persona inesistente. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.