Appeso per l’imbracatura rischia di soffocare, lo salva il collega

Più informazioni su

Ha rischiato di morire soffocato, salvato dal collega. Attimi di panico a mezz’aria per due operai che questa mattina, 4 marzo, stavano intervenendo con imbracatura su un albero a Fauglia.

Troncatosi un ramo, uno dei due operai è caduto rimanendo appeso per l’imbracatura di sicurezza. Tale condizione creava notevole difficoltà respiratorie ed il collega dopo aver allertato i soccorsi si è posizionato su di un ramo sottostante sostenendolo per evitare il soffocamento. La squadra dei vigili del fuoco di Pisa con l’aiuto della scala e con l’impiego di tecniche alpinistiche fluviali è riuscito a liberare il malcapitato consegnandolo ai sanitari del 118. Il collega successivamente veniva colto da malore. Entrambi gli operai, rispettivamente di 33 e 38 anni e residenti nel comune di Luciana, sono stati trasportati all’ospedale di Pisa in buone condizioni di salute. Sul posto una pattuglia di carabinieri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.