Quantcast

Acque Tour, una festa chiude il concorso per le scuole

Più di 300 bambini e ragazzi delle varie classi delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria inferiore, insieme ai loro insegnanti, parteciperanno alla manifestazione conclusiva di Acque Tour. Venerdì 27 maggio, dalle 9,30, ci saranno l’esposizione e la visita alla mostra dei lavori delle classi partecipanti ad Acque Tour e al concorso Buona da Bere, la premiazione delle opere vincitrici e la consegna degli attestati a tutti i partecipanti.

L’appuntamento è al palazzo delle esposizioni di Empoli. Il progetto di educazione ambientale rivolto alle scuole e promosso gratuitamente da Acque Spa, il gestore idrico del Basso Valdarno, si avvia così a concludere la 14esima edizione. Ci sarà spazio anche per una merenda, per attività ludico-didattiche e per lo spettacolo teatrale La famiglia Sperperacqua, incentrato sul tema della salvaguardia della risorsa idrica. La premiazione sarà condotta dal vicepresidente di Acque Spa, Giancarlo Faenzi.

 

Acque Tour è il progetto di educazione ambientale promosso per le scuole del territorio da Acque SpA, in collaborazione con l’associazione La Tartaruga per diffondere la conoscenza del ciclo tecnologico dell’acqua e il funzionamento del sistema idrico integrato: un mondo spesso “sotterraneo” e poco conosciuto, che con Acque Tour è svelato attraverso percorsi didattici fatti di rappresentazioni, laboratori, visite e gite guidate agli impianti di Acque Spa. Questa attività si pone inoltre l’obiettivo di sviluppare tra i cittadini una riflessione sul tema dell’uso razionale dell’acqua, affinché venga preservata dallo spreco, salvaguardata e valorizzata. Acque Tour, giunto alla sua quattordicesima edizione, coinvolge ogni anno quasi seimila studenti del Basso Valdarno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.