Botte e minacce con il coltello alla compagna trentenne

Botte alla compagna trentenne che alla fine finisce in ospedale con un prognosi di 7 giorni e il volto tumefatto.

A pochi giorni dalle iniziative contro la violenza sulle donne, i carabinieri della compagnia di Empoli si sono trovati davanti a un nuovo episodio. I fatti sono accaduti nella notte scorsa e alla fine hanno richiesto l’intervento dei militari, quando un giovane dopo l’una di notte è rincasato in uno stato di alterazione e prima ha minacciato la convivente con un coltello e poi l’ha preso a schiaffi. La vittima dopo le botte è stata trasportata in ospedale il ragazzo di 24 anni di origine fiorentina ma da tempo residente a Empoli è stato denunciato e rimesso in libertà.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.